1. Home |
  2. Blog |
  3. Rifugi e malghe

Il blog di Ostello Rovereto

Malga Ritorto, meraviglioso balcone naturale sulle Dolomiti di Brenta

Qual è la prima immagine che ti viene in mente quando pensi all’inverno? Quando il bianco sostituisce il verde del prato, la neve brilla sotto i raggi del sole, il freddo sferza il viso e l’aria ha il profumo di spensieratezza. Oggi andiamo a goderci tutto questo da un vero e proprio balcone naturale! Dove? A Malga Ritorto!

Scopri
Rifugio Fuciade in inverno, il paradiso all’improvviso

L’inverno è sicuramente la stagione più magica! Quando poi la coltre bianca ricopre tutto, ci regala un fascino senza tempo: l’azzurro del cielo contrasta con il candore della neve e le montagne si stagliano argentee verso l’infinito. Rifugio Fuciade in inverno… e sembra proprio di essere in paradiso! Dove trovare tutto questo? Al Rifugio Fuciade!

Scopri
Rifugio Campogrosso

Nel cuore delle Piccole Dolomiti un percorso circolare adatto a tutti, con scorci suggestivi sul gruppo alpino delle Piccole Dolomiti, a cavallo tra Veneto e Trentino. Conoscete il Rifugio Campogrosso? Se non ci siete mai stati il post di oggi, almeno idealmente, vi porterà a veleggiare su paesaggi incantevoli. Buona lettura!

Scopri
Rifugio Contrin, dove si apre l’anfiteatro con vista sulla Marmolada

Una delle più belle escursioni del Trentino! Dal paese di Alba di Canazei fino al cospetto della meravigliosa Marmolada (versante sud) una giornata all’insegna di un paradiso da toccare e vivere con le proprie emozioni! Siete pronti? Chiudete gli occhi e riapriteli solo quando sentirete il respiro di infinito.

E’ il segno che siete arrivati al cospetto della meravigliosa Marmolada e del Gran Vernel!

Scopri
Malga Zocchi, tra gastronomia e natura ai piedi del Monte Pasubio

A 1700 metri di altitudine, tra i suggestivi boschi e pascoli del comune di Trambileno, ai piedi del Monte Pasubio, si trova Malga Zocchi. Conosciuta per l’accoglienza e la cordialità della famiglia che la gestisce, ma soprattutto per la produzione di formaggi artigianali come: tosella, ricotta affumicata, caciotta, fior di panna e yogurt.

Scopri
Rifugio Lancia

Lo inseriamo con cognizione nei nostri Rifugi in Prima Linea; alcuni rifugi della zona del basso Trentino furono infatti protagonisti del periodo in cui la prima linea tra Italia ed impero austroungarico divise animi, famiglie e tradizioni per infausti obiettivi nazionali. Programmare o solamente sognare escursioni per ricordare e ripercorrere i luoghi dei combattimenti vuole essere un segno indelebile per augurarci che conflitti di questa natura possano non accadere mai più. Non sono tanto proposte di itinerari di rifugio in rifugio quanto escursioni in giornata lungo sentieri che affiancano forti, penetrano nelle trincee, entrano in gallerie e casematte fino ad arrivare ai campi di battaglia.

Conosci il Rifugio Lancia sull’Alpe Pozza a pochi chilometri da Rovereto?

Scopri
Rifugio Papa

Conosci il Rifugio Papa al cospetto del gruppo del Pasubio?

Se non ha mai avuto occasione di respirare la memoria della grande guerra ti sei perso un pezzettino di emozione che devi al più presto recuperare.

Curiosi e pronti ad accogliere qualche spunto interessante e qualche nuovo dettaglio per un’escursione tra natura e memoria? Non perdetevi questo post!

Scopri
Rifugio XII Apostoli, lunga camminata nel cuore delle Dolomiti del Brenta

Lunga e piacevole camminata che raggiunge il cuore delle Dolomiti del Brenta: Rifugio XII apostoli.

Scopri
Rifugio Nino Pernici

Conosci uno dei più bei rifugi dell’Alto Garda? Il Rifugio Nino Pernici rappresenta un’incantevole scoperta di gusti, paesaggi e memorie della Grande Guerra.

Si tratta di uno dei rifugi più suggestivi e frequentati dell’Alto Garda Trentino in quanto tutta la zona, sia d’inverno che d’estate, offre panorami magnifici su Dolomiti, Valle di Ledro e sulla zona del Garda trentino. Curiosi di avere qualche ulteriore dettaglio e curiosità?

Non perdetevi il nostro post!

Scopri
Malga Somator, terrazza di incomparabile bellezza su Rovereto e la Vallagarina

Si tratta di una passeggiata per tutte le stagioni, anche con marmocchi e passeggini al seguito. In circa 30 minuti di macchina dall’Ostello si raggiunge il punto di partenza a Passo Bordala (1253 metri s.l.m.), all’inizio della Val di Gresta. Al passo un cartello indicante Malga Somator conduce direttamente all’inizio del percorso. Sia d’inverno, con ciaspole, sia in primavera, estate ed autunno in circa 30 minuti di camminata si raggiunge una terrazza sulla Vallagarina e la rinomata Malga Somator.

Il percorso è un facile falsopiano accompagnato sui lati da prati e orti coltivati con i famosi prodotti biologici della Val di Gresta.

Scopri
Rifugio Marchetti sul Monte Stivo

Conosci uno dei più bei rifugi dell’Alto Garda? Il Rifugio Marchetti rappresenta un’incantevole scoperta di gusti, paesaggi e memorie della Grande Guerra.

Si tratta di uno dei rifugi più suggestivi e frequentati dell’Alto Garda Trentino e della Vallagarina in quanto tutta la zona, sia d’inverno che d’estate, offre panorami magnifici su Dolomiti, Piccole Dolomiti e sulla zona del Garda trentino. Curiosi di avere qualche ulteriore dettaglio e curiosità?

Non perdetevi il nostro post!

Scopri
Rifugio Damiano Chiesa al Monte Altissimo

Conosci un autentico gioiello facilmente raggiungibile con la garanzia di panorami mozzafiato dall’Adamello al Lago di Garda?

Il Rifugio Damiano Chiesa al Monte Altissimo ti darà non solo una pregevole risposta ma anche vere emozioni e infiniti ricordi.

Si tratta di una delle escursioni più conosciute e frequentate dell’Alto Garda Trentino in quanto tutta la zona, sia d’inverno che d’estate, offre dei panorami magnifici, anche su Rovereto e sull’altopiano di Brentonico. Curiosi di avere qualche ulteriore dettaglio e curiosità? 

Non perdetevi il nostro post!

Scopri
Rifugio Altissimo – Monte Baldo

Il Monte Altissimo di Nago è la vetta più alta nella parte settentrionale della dorsale del monte Baldo. In prossimità della cima, il Rifugio Altissimo – Monte Baldo è raggiungibile in vari modi: attraverso delle bellissime escursioni a piedi o in mountain bike (percorso impegnativo),  per i più pigri si può arrivare anche in funivia (Malcesine-Monte Baldo).

Scopri