1. Home |
  2. Blog |
  3. Castelli |
  4. Castel Beseno
Francesco
Castel Beseno, tutto da scoprire

Partendo da Verona, assieme al Castello di Avio, Castel Beseno è una meravigliosa perla che vi permetterà di godere di un panorama mozzafiato. Conosci il più esteso complesso fortificato del Trentino? Hai mai sentito parlare della leggenda del cavaliere nero? Non perdere questo interessante post del nostro blog.

Castel Beseno è un’impressionante fortezza che occupa la sommità di un’intera collina, in posizione dominante sulla Valle dell’Adige.

Un po' di storia...

Di origine medioevale con funzioni prettamente difensive, il castello fin dagli albori, grazie alla sua posizione strategica e dominante su tutta la valle sottostante, contribuisce ad essere una pedina fondamentale nella cerniera dei castelli difensivi del Trentino meridionale.

I grandi bastioni che caratterizzano Castel Beseno risalgono al Cinquecento, quando il castello fu adattato alle battaglie con l’impiego di armi da fuoco. Oltre ai cortili ed agli edifici della fortezza, un tempo adibiti a cucine, forni per il pane, cantine e magazzini, è possibile percorrere il camminamento di ronda, con viste panoramiche sulla Valle dell’Adige e sulla valle che porta all’Altopiano di Folgaria.

Nel trecentesco Palazzo di Marcabruno si può visitare un’esposizione permanente che spiega la famosa battaglia di Calliano, del 10 agosto 1487, quando la piana sotto al castello fu scena di un epico scontro: le truppe tirolesi in quell’occasione respinsero l’attacco delle armate della Repubblica di Venezia che voleva espandersi verso Trento. Il capitano di ventura Roberto di San Severino morì annegato in questa circostanza e l'espansione della Serenissima, con questa epica battaglia, ebbe la definitiva battuta di arresto, lasciando spazio al dominio dell'impero austroungarico fino alla sconfitta della Prima Guerra Mondiale.

La leggenda del Cavaliere Nero di Castel Beseno

In questo maniero si narra che nella notte dei tempi vivesse un cavaliere particolarmente cattivo che spadroneggiava, facendo il bello e cattivo tempo con i popolani del villaggio di Besenello. Il popolo, un giorno stanco e stufo delle sue angherie, scacciò malamente il tiranno.

In quest'immagine notturna del castello lo vedete anche voi in cima ad una delle torri?

Tips and Tricks

Avete dei bimbi curiosi ed intraprendenti? Nel castello è possibile indossare armi, elmi ed armature. Garantite le emozioni!

Il nostro direttore pronto per la battaglia indossa uno degli elmi storici al museo del castello.