fbpx
Drago Vaia, il drago in legno più grande d’Europa

Drago Vaia, il drago in legno più grande d’Europa

Come dalle ceneri, rinasce la Fenice: così dagli alberi abbattuti dalla tempesta, rinasce un Drago Alato sull’Alpe Cimbra.  Il Drago Vaia con la sua altezza di sei metri e la sua lunghezza di sette si aggiudica il record di “Drago in legno più grande d’Europa”. L’imponente scultura, composta da ben 3000 viti e 2000 pezzi di radici e pezzi di legname, è un’opera di Marco Martalar, scultore e artista veneto. La realizzazione del drago si va ad inserire nel progetto “Lavarone Green Land”: ovvero un progetto che punta al valorizzare il territorio della zona

Ostello di Rovereto - Drago Vaja

Ma che ci fa un drago sui sentieri di Lavarone?

Nell’Ottobre 2018 la Tempesta Vaia, un evento meteorologico estremo, devastò 42.500 ettari di foreste nell’area montana delle Dolomiti e delle Prealpi Venete. Furono 15 milioni gli alberi falciati o danneggiati in maniera irreparabile dalla furia della pioggia e del vento. Il drago, nasce in primo luogo per ridare vita agli scarti degli arbusti abbattuti dalla Tempesta Vaia. L’artista Marco Martalar ha cominciato a raccogliere i pezzi di legname vedendo in essi la possibilità di trasformarli in opere d’arte.

Mi piace pensare che tutto può prendere nuova vita ed essere sempre in trasformazione” – cit. Marco Martalar

Ostello di Rovereto - Drago Vaia (credits Riccardo Pasquazzo)

Scopriamo insieme dove si trova il Drago Vaia di Lavarone!

La scultura è situata poco sopra la frazione di Magrè a Lavarone, a cui però possono accedere solo i residenti e gli autorizzati. Uno dei percorsi per arrivare al drago è dalla frazione Gionghi, attraverso una passeggiata di circa 45 minuti lungo un sentiero che parte dall’Hotel Fior di Roccia. Il percorso attualmente è ben segnalato con le indicazioni “Sentiero del Drago” oppure “#dragovaia”.

Un’altra opzione, per chi ama meno camminare, è quella di parcheggiare al Parco Palù e usufruire del servizio navetta che porta fino a Magrè. Il servizio è attivo il sabato e la domenica, dalle 9.30-12.30 e 14.00-17.00 fino al 6 febbraio 2022 al costo di 1,50 € andata o 3,00 € andata e ritorno. Dal punto di arrivo, per arrivare all’opera, sarà necessario percorrere un brevissimo tratto a piedi.Ostello di Rovereto - Drago Vaja

Per salire con la seggiovia invece, occorre lasciare l’auto da Bertoldi e prendere l’impianto di risalita Tablat, che sale fino allo Chalet Tana Incantata da cui si prosegue poi fino a raggiungere il Drago di Vaia. Questa può essere una buona soluzione se si preferisce non camminare troppo in salita.

 NB: Durante il periodo invernale è consigliato raggiungere il drago con scarponi pesanti, ciaspole e bastoncini da trekking, o ramponi.

 

In breve come arrivare e info importanti sul Drago Vaia

Parcheggio: presso Località Magrè (guarda su maps)

Lunghezza: circa 2 km, sola andata (tempo di percorrenza circa 30 minuti)

 

Famiglie: 👶 👶 👶

Pet friendly: 🐶 🐶 🐶

Stagione ideale:🌸☀️🍂❄️

📍 CLICCA QUI per impostare Maps ed arrivare direttamente al punto di partenza

The following two tabs change content below.
Avatar

Andree Giordani

Collaboratrice dell'Ostello Città di Rovereto, curiosa e intraprendente, sempre alla ricerca di nuove emozioni ed esperienze. Grande passione di famiglia: il territorio Trentino, un'eredità preziosa che spero di tramandare a tutti gli ospiti dell'Ostello!