fbpx
Zelten, ricetta originale dallo chef dell’Ostello Città di Rovereto

 

Zelten, un dolce semplice con radici nella notte dei tempi

Ostello di Rovereto - Zelten

La tradizione trentina vuole che la preparazione dello zelten avvenga per il solstizio d’inverno con l’aiuto di tutti i componenti della famiglia allargata. Ne veniva confezionato uno molto grande da condividere in famiglia ed alcuni più piccoli da far donare alle figlie ai rispettivi futuri consorti.

L’origine di questo dolce prelibato è da ricercare molto lontano nel tempo, risalendo al ‘700 quando, in un manoscritto ritrovato nella Biblioteca di Rovereto, compare una prima ricetta di “celteno”, pane di frutta d’origine medioevale. L’anima povera della cucina di montagna attribuisce a questo dolce un gusto semplice ma ricco di sfumature.

Il nome originario “celteno” col tempo si trasforma in zelten e deriva dall’avverbio tedesco “selten” (che significa talvolta). Originariamente il nome venne attribuito proprio per indicare l’eccezionalità per la quale veniva preparato solo per le festività natalizie.

Ogni valle del Trentino e dell’Alto Adige ha la sua ricetta e gli elementi che lo compongono spesso cambiano. Il nostro chef Franco ci propone la sua ricetta speciale!

 

 Ostello di Rovereto - Zelten

Tempo di preparazione: 2 ore circa

Tempo di cottura : 30/35 minuti in forno a 170°

Grado di difficoltà : Medio

 Ingredienti:

  • 175 grammi fichi secchi

  • 150 gr di uvetta

  • 50 gr di noci e nocciole tritate granulosamente

  • 50 gr di pinoli e mandorle

  • 13 ml di rum

  • 25 gr di miele

  • 15 ml di vino bianco

  • pizzico di cannella

  • 2 chiodi di garofanoOstello di Rovereto - Zelten

    1 anice stellato

  • 200 ml di acqua

  • 20 gr di lievito

  • 25 ml di olio di semi

  • 10 gr di sale

  • 150 gr di farina 00

  • 100 gr di farina di segale

  • ciliegie e mandorle pelate

Preparazione

Ricetta

Tagliare la frutta secca a pezzetti e far macerare nel rum e vino per circa 24 ore. Il giorno seguente mescolare le farine, aggiungere il lievito di birra ed impastare. Aggiungere sale, olio e poco alla volta l’acqua, ottenendo un composto omogeneo. Far lievitare fino al raddoppio del volume. Aggiungere il miele e la frutta e lavorare l’impasto. Mettere in uno stampo, far lievitare 20 minuti. Decorare a piacere con ciliegie e mandorle. Infornare a 170° per circa 30/35 minuti.

 

Ora che vi abbiamo svelato la ricetta provate anche voi a preparare questo piatto tipico del Natale trentino e mandateci le foto delle vostre prove!

The following two tabs change content below.
Avatar
Manager di Ostello Città di Rovereto e da sempre appassionato delle Cose Belle di Rovereto e del Trentino Alto Adige. Amo escursioni in famiglia e, più impegnative, con amici in alta montagna. Scrivimi e avrai consigli, suggerimenti e proposte interessanti!

Leave a comment