fbpx
Mulino Ruatti: storia di un viaggio nel passato

Mulino Ruatti: storia di un viaggio nel passato

Eccoci qua pronti a fare un bellissimo tuffo nel passato, questa volta in un museo della Val di Rabbi, nella società rurale fatta di gente semplice. Gli oggetti quotidiani di un tempo, i rumori delle macine e dell’acqua, il profumo del legno, del fieno, quell’odore di antico, rendono il mulino Ruatti davvero suggestivo rievocando l’atmosfera di un tempo!

Partiamo con il nostro racconto di questo meraviglioso viaggio nel passato!

Mulino Ruatti - Ostello di Rovereto

Visita al Mulino Ruatti in Val di Rabbi

Il museo del Mulino Ruatti si trova all’ingresso della Val di Rabbi ed è una vera e propria porta per entrare nella cultura della valle ed immergersi nella vita quotidiana di un ambiente passato.

Appena giunti a destinazione, all’esterno, noterete subito le enormi ruote idrauliche che azionano le macine all’interno della Sala di Molinatura, raccogliendo l’acqua dal torrente Rabbies. Il mulino custodisce gli apparati molitori originali e funzionanti, offrendo così ai suoi visitatori la possibilità di comprendere le tecniche di lavoro di un tempo ed avere uno sguardo sulla cultura alimentare del territorio. Completano l’opera cantine e stalle, dove trovate una riproduzione di una mucca, vi sembrerà proprio vera!

Mulino Ruatti

Inoltre ancora integra è la casa ottocentesca della famiglia Ruatti con gli ambienti e gli oggetti di vita originali, con le sue camere da letto e la cucina. Per accedere a quest’ultima dovete salire tre scalini. Ma sapete perché proprio tre?

Ecco una piccola curiosità: si pensava che le streghe non riuscissero a salire tre scalini, perciò la famiglia si sentiva al sicuro in questi luoghi!

Ogni visita sarà accompagnata da una guida che vi farà entrare all’interno sia della storia familiare che in quella più ampia della cultura di appartenza, ricostruendo la storia e le particolarità che stanno dietro gli oggetti e gli spazi.

Mulino Ruatti - Viaggio nel passato

Ostello di Rovereto – Mulino Ruatti

Dunque salite sulla macchina del tempo e scoprite come le persone vivevano in una piccola valle alpina, cosa mangiavano, cosa facevano e in che cosa credevano. Una scoperta adatta a tutti, a ogni età. Un’occasione unica per fare un tuffo in quell’antichità che non mancherà di stupirvi ed emozionarvi! Pronti quindi a scoprire il mulino Ruatti e vivere una storia di un viaggio nel passato?

Avete mai visto un creatore di energia pulita? Vi consigliamo di perdervi all’interno della meravigliosa Centrale Idroelettrica di Riva del Garda, vi aspetta un vero e proprio gioco di colori!

In breve come arrivare e info

Parcheggio:

🅿️ gratuito poco prima del Museo di Mulino (guarda su maps)

Famiglie: 👶
Pet friendly🐶 al guinzaglio
Stagione ideale:☀️

Il Mulino Ruatti è aperto alle visite:

  • Dal 23 al 25 aprile con orario 15:00 – 18:00

  • Dal 02 al 05 giugno con orario 15:00 – 18:00

  • Dall’11 al 26 giugno: sabato e domenica con orario 15:00 – 18:00

Il Mulino è comunque aperto tutti i giorni su prenotazione.

📍 CLICCA QUI per impostare Maps ed arrivare direttamente al punto di partenza

The following two tabs change content below.
Erisa Dauti

Erisa Dauti

Collaboratrice occasionale dell'Ostello, sono amante dei luoghi più belli del Trentino Alto Adige e sempre alla ricerca di nuove avventure e posti da scoprire! Il sorriso, la disponibilità e la cortesia sono il mio benvenuto in Ostello ed in Trentino!