fbpx
Hostel in Art- JGIUL

Mostra d’arte JGIUL

dal 1 ottobre 2019 al 7 gennaio 2020

 

Tutti partiamo alla ricerca di un desiderio. Tutto ciò che percepiamo con il gusto o anche solo con il pensiero, ha un piccolo grande effetto su di noi.

Qui nasce e si sedimenta in me il desiderio della trasformazione, della rivitalizzazione di quegli elementi considerati scarto. La voglia di creare nasce sempre da percezioni e da emozioni che ognuno nel suo mondo ha dentro di sé.

Le mie opere sono il risultato di scelte dettate dalla passione, dove la manualità di cui mi adopero si richiama a passaggi antichi. La diversità della materia, plasmata, modellata, calpestata, bruciata e/o violata fa parte di un ciclo.

Il rinnovo alla scoperta di quella creatività che possa riuscire a esprimere ciò che dal magma informe dell’oggetto si può ottenere.

In fondo sono semplicemente emozioni che mi spingono a un desiderio interiore di lavorare la materia.

Hostel in Art - Jgiul

Hostel in Art – Jgiul

Hostel in Art - Jgiul

Hostel in Art – Jgiul

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dietro a un pensiero mutabile, prende forma questo mio innato desiderio di stravolgere la materia per trovare altra materia che nascosta dentro all’oggetto mi dia quella delicatezza, quella grazia che si esprime ridando dignità e pregio a ciò che non viene visto.

E’ un gioco, un piacere che si esprime con la manualità delle mie mani e delle mie dita che sfiorano e modificano, giocando alla trasformazione.

L’occhio del mio animo è sedotto e stimato a inseguire mille fantasie.

Le sottili incrinature del dubbio vengono a invertirsi a mettersi in discussione nel momento in cui il gioco diventa variazione, quando il sognare si trasforma e si forma nel provare a concepire un desiderio, una voglia, una fantasia. Un ciclo che continua dando origine a nuova vita ed a una nuova dignità della materia.

 

Hostel in Art - Jgiul

Hostel in Art – Jgiul

Hostel in Art - Jgiul

Hostel in Art – Jgiul

L’ambizione e la ricerca che partono dentro il mio animo mi portano ad un fine, un obiettivo a prendere l’opera oggetto, che è natura. Tutto ciò avviene attraverso le varie possibilità date dal gioco della trasformazione, deliziarmi nel riprendere atto di quante possibilità di mutare a un oggetto.

Se questo oggetto è visto con occhi aperti che non lo guarda per quello che è o per quello che è stato, ma lo guarda cercandone un’essenza, una rivitalizzazione artistica.

La materia si modifica, si adegua e fa uscire un’idea che alla fine del percorso di mutamento la rende nuova e unica.

Non voglio dilungarmi nel descrivere come avvenga questo cambiamento, come un prestigiatore non ti svelerà mai i suoi trucchi, ma in tutti noi c’è quel briciolo di elegante sofisticato gusto che va a scontrarsi con l’inelegante ed il grossolano.

Fondamentalmente inizio sempre sfruttando quella parte che ognuno di noi ha, quella parte che cerca eleganza artificiosa verso una ricerca al piacere che si scontra in un sotterfugio artificioso.

Hostel in Art - Jgiul

Hostel in Art – Jgiul

 

 

Per informazioni o semplici domande di approfondimento contattare Jgiul al seguente recapito: 328 3520966 (Fare/Disfare/Fare)

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a comment