Ala Città del Velluto

A pochi chilometri dall’ Ostello di Rovereto, immersa e coccolata da vigneti, vi vogliamo raccontare di Ala, città del velluto.
Dal 2007 Bandiera arancione del Touring Club Italiano, si tratta di un borgo pittoresco di origini molto antiche che nel corso del ‘700 ha conosciuto un periodo d’oro grazie alla tessitura dei velluti di seta. Volete respirare aria del Seicento e del Settecento? Non perdetevi una passeggiata ad ammirare le sue piazze e lungo le sue vie!

Ala città del velluto

Nei suoi viaggi verso l’Italia anche Wolfgang Amadeus Mozart fece tappa ad Ala, dormendo con il padre per ben tre volte in tre anni consecutivi e suonando per i padroni di casa nella sala di rappresentanza al piano nobile presso Palazzo de’ Pizzini, oggi anche sede del rinomato Museo del Pianoforte e dell’Accademia Internazionale di interpretazione musicale su strumenti d’epoca.
Come ormai da tradizione, nel cuore dell’estate trentina, il centro storico di Ala si colora ed inebria di atmosfere antiche. La favola della seta riprende vita nei palazzi, vicoli e piazze di uno tra i più suggestivi borghi del Trentino. La magia della seta ammalierà l’ospite di passaggio che vorrà rivivere i fasti del ‘700.

 

 

Ala città del velluto

Ala Città del velluto 2018

La kermesse del 2018 avrà luogo tra il 6 e l’8 luglio accogliendo visitatori e curiosi alla scoperta degli angoli più belli della città e degli scorci più suggestivi dei palazzi.
Le vie e le piazze diventano palcoscenico per eventi e spettacoli. Vuoi rivivere arti e mestieri di un tempo e gustare prelibatezze che ormai hanno sapore di antico bagnati dai
deliziosi vini delle terre trentine?

Ecco a voi il programma!

The following two tabs change content below.

Leave a comment